Home Recensioni Recensione Carta Nexo – La carta di credito del mondo Crypto

Recensione Carta Nexo – La carta di credito del mondo Crypto

91 / 100

La carta Nexo è finalmente arrivata per tutti e in questa recensione e guida vediamo come richiederla e utilizzarla al meglio per guadagnare dalle proprie spese, essendo di fatto una carta di credito.

La prima su piazza nel mondo delle criptovalute che permette di ottenere una linea di credito dai propri asset digitali. Capire come funziona la carta NEXO permette tra l’altro di guadagnare di più dai propri asset, con un utilizzo consapevole e produttivo.

Si può pensare ad esempio al 2% di cashback che si ottiene dalle proprie spese, ma non si finisce lì, dato che ottenere più token NEXO permette di aumentare i rendimenti degli asset depositati e riuscire in questo modo a massimizzare i guadagni.

Bonus 100$ iscrivendosi a NEXO

ISCRIVITI A NEXO – BONUS 100$ IN BTC

Nexo attualmente ha attiva una promozione che permette di iscriversi e ricevere fino a 100$ di bonus in Bitcoin, utilizzabili magari anche direttamente con la carta per incassare il cashback. Clicca qui per iscriverti.

Questo bonus regala il 10% di quello che si deposita e si mantiene sulla piattaforma per 30 giorni, fino a 100$ appunto. Nel frattempo si ottengono anche i rendimenti della piattaforma.

Dunque depositando 1000€, dopo 30 giorni incasseremo l’1% di rendimento dovuto al 12% di rendimento annuo, dunque 1% al mese, e passeremo a 1010€, ricevendo poi altri 100$ bonus.

Depositando criptovalute fa fede il loro valore. Consigliamo comunque di ottenere il massimo del bonus, perché si tratta di uno dei migliori disponibili. Possiamo poi lasciare i fondi sulla piattaforma per continuare a farli fruttare ulteriori rendimenti.

Come Funziona la Carta NEXO

Una delle prime feature che rende questa carta molto appetibile è quella del cashback del 2% che si ottiene su tutti gli acquisti. La particolarità arriva dal fatto che questi acquisti non vengono pagati dalle criptovalute o valute fiat depositate, ma vengono fatti a credito.

Andando a pagare la classica spesa al supermercato di 50€ dunque si paga con la carta NEXO, la transazione viene approvata se abbiamo degli asset depositati sulla piattaforma. A questo punto si aprirà una linea di credito di 50€, e nel frattempo avremo già incassato il cashback del 2% della spesa.

Per ripagare il prestito e azzerare la linea di credito ci basterà depositare gli euro relativi alla spesa fatta e dopo l’elaborazione della transazione sull’app uscirà il tasto “Repay” per ripagare il prestito. Normalmente entro due giorni lavorativi.

Depositando qualche centinaio di euro sulla piattaforma non solo avremo pagato un rendimento fino al 12% APY, ma potremo utilizzare quel denaro per ripagare i prestiti. Se si dispone della liquidità di fondo, conviene poi versarla man mano che si fanno delle spese con la carta.

Nexo Rendimenti Criptovalute Depositate

Più fondi abbiamo depositati su NEXO che producono dei rendimenti, maggiore sarà la linea di credito a nostra disposizione, e con un deposito fatto bene si arriva tranquillamente ad una disponibilità superiore a quella delle classiche carta di credito, che tra l’altro presentano dei costi in termini di canone e operazioni.

La carta di NEXO invece è completamente esente da costi, troviamo tutte le info nell’app Nexo.

Ogni criptovaluta che depositiamo ha un LTV (Loan to Value) differente e va a comporre la linea di credito disponibile. Si possono anche richiedere prestiti allo 0% di interesse con un LTV più contenuto.

Costi Carta NEXO

La carta NEXO non ha costi. Non c’è un canone da pagare, non ci sono spese per le operazioni. Si può utilizzare come si vuole ottenendo di fatto un cashback, dunque si guadagna utilizzandola.

Non avere alcun tipo di canone o costo è un vantaggio enorme, e dunque chiunque dovrebbe richiederla, per avere un’opzione in più per sfruttare le proprie criptovalute.

Come Usare la Carta NEXO

Carta Nexo Ripagare Credito Repay App

La carta va usata con criterio, ottenendo anche degli ottimi profitti. La prima cosa da fare è ripagare sempre il credito che viene creato quando si fanno spese online e offline.

I propri asset crypto raggiungono un nuovo tipo di utilizzo, e di fatto con un piccolo capitale si può usare la carta NEXO come una carta di credito vera e propria.

Ottenendo dunque un credito per le spese di routine che si fanno durante il mese, magari come si fa con una carta di credito standard da ripagare quando arriva lo stipendio, si fa la stessa cosa con la carta NEXO.

Ovviamente non bisogna richiedere prestiti troppo grandi che occupano una buona fetta percentuale del capitale inserito a rendita sulla piattaforma, per difendersi dagli eventuali cali di mercato.

Carta Nexo Cashback Spesa

Se ad esempio ho 1000$ in BTC depositati e richiedo un prestito, devo tutelarmi se ho aperto una linea di credito di 500$ che dunque ho già speso, (LTV 50%) nel momento in cui BTC fa un -30% in un giorno.

In quel caso devo intervenire versando altri fondi per la linea di credito, altrimenti andrei a pendere l’asset depositato. Non è un processo immediato e la piattaforma ci avvisa chiaramente.

La carta di credito permette anche di sfruttare i propri capitali, perchè non solo otteniamo token NEXO con il cashback, ma la linea di credito aumenta spendendo.

Avere più token NEXO infatti permette di salire di tier fino al livello platinum incrementando i rendimenti che vengono pagati dalla piattaforma ogni giorno. Ottenendo i token che vengono emessi tramite cashback, aumenta allo stesso tempo il nostro capitale e di conseguenza la linea di credito.

Inoltre si attinge dal proprio capitale crypto come si vuole, perchè il credito e dunque il pagamento con questa carta, essendo un prestito, non è un evento tassabile. È un ottimo strumento per avere spazio di manovra di quello che si ha anche se non si hanno criptovalute.

Depositando moneta fiat su Nexo infatti otteniamo come scritto più su dei rendimenti enormi, fino al 12% annuo, cifra che non si vede da decenni su un conto corrente tradizionale, nemmeno parlando della metà di tale rendimento.

Carta Nexo cambio valuta e prelievo

Ottima anche dal punto di vista dei pagamenti internazionali, perché non addebita commissioni, e per quanto riguarda i prelievi.

Ci sono 20.000€ al mese di cambio valuta gratuito per i pagamenti internazionali. Questo significa che se si fa un viaggio in America e in Cina nello stesso mese, sarà possibile spendere l’equivalente in dollari e yuan di 20.000€ senza pagare alcuna commissione.

Stesso discorso con i prelievi, con un limite molto più alto rispetto a qualsiasi banca tradizionale o smart, dato che si parla di 10.000€ al mese di prelievi gratuiti in qualsiasi ATM al mondo. Possibile inoltre creare delle carte virtuali gratis per gli acquisti online.

Carta NEXO Mastercard assolutamente da avere

ISCRIVITI A NEXO – BONUS 100$ IN BTC

La Nexo Card o carta Nexo segna un nuovo passo in avanti per il settore delle criptovalute, non solo perché è una carta di credito, ma anche perché dà cashback senza investimenti particolari, erogabili in NEXO e in Bitcoin su tutte le spese.

Di fatto più vantaggiosa di tutte le carte date come standard dai conti correnti tradizionali, che hanno limitazioni e costi aggiuntivi in caso di operazioni come cambio valuta o prelievo su ATM non della stessa banca.

Abbiamo mostrato l’interfaccia aggiornata e la possibilità di ripagare il credito emesso, richiedendo la carta appena disponibile per avere la massima trasparenza. È possibile anche vedere la video recensione completa in calce all’articolo.

Per qualsiasi domanda scrivici sulla pagina Facebook di TechStart.it o su Instagram.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.