Home News Carte di credito: perché sono migliori per gli acquisti online e offline

Carte di credito: perché sono migliori per gli acquisti online e offline

67 / 100

Le carte di credito sono uno strumento sempre più richiesto dalle persone. Sia perché permettono di acquistare in modo sicuro online, sia perché comunque danno accesso a un credito usufruibile anche quando i fondi sul conto corrente sono a zero.

Una carta di credito infatti offre mensilmente un microcredito che può anche non essere utilizzato. Quando invece i soldi sulla carta vengono spesi ecco che dopo vanno resi con degli interessi. Le formule tra cui scegliere sono quelle del rimborso in una sola formula oppure a rate.

Perché scegliere le carte di credito per gli acquisti online

Le carte di credito per acquistare online vengono sempre accettate. Specialmente quando si tratta di pagamenti rateizzati. Questo perché offre la garanzia di un saldo sempre disponibile sulla carta. E’ anche uno dei motivi per cui la carta di credito è l’unica accettata dalle aziende che noleggiano automobili.

Come possiamo vedere anche nelle recensioni carta You questi strumenti finanziari sono molto amati da chi viaggia spesso perché offrono una serie di coperture assicurative come quelle relative al ritardo volo, ai bagagli che arrivano in ritardo o sono smarriti, all’annullamento di un viaggio o alle spese mediche. Ecco perché sono praticamente indispensabili per i nomadi digitali o chi semplicemente per lavoro deve spostarsi spesso.

Offrono una maggior sicurezza

Le carte di credito offrono una tutela sui depositi fino a 100.000 euro. La tutela del FITD permette infatti di garantire ai correntisti che, qualora di fallimento o insolvenza dell’istituto di credito, i depositi sono al sicuro.

I pagamenti online con la carta di credito poi sono generalmente sicuri. Ovviamente la prima cosa da fare è assicurarsi che il negozio virtuale sul quale si sta per effettuare l’acquisto è reale e sicuro. Deve esporre i dati dell’azienda e il numero di partita IVA per esempio. Inoltre deve usare la tecnologia criptata facile da riconoscere grazie all’indirizzo che inizia per https.

Il rischio maggiore infatti nell’usare una carta di credito per gli acquisti online è che venga fatto un uso improprio dei dati da parte del commerciante.

E’ molto importante anche che sia attiva l’autenticazione a due fattori. Quando si effettua una transazione online quasi sempre è necessario inserire il numero della carta di credito, il codice CVV e la data di scadenza. Bisogna considerare che sono dati facilmente ottenibili da terze persone vicine a voi, ecco perché l’autenticazione a due fattori è necessario.

Dopo aver confermato l’intenzione di acquistare occorre autentificare la compra attraverso per esempio il riconoscimento facciale su smartphone o con l’impronta digitale. Oppure con un link inviato alla email o ancora utilizzando il dispositivo fisico offerto dalla banca proprio per la generazione di codici unici da usare per gli acquisti online.

Acquistare anche senza soldi

Per acquistare online basterebbe però una semplice carta prepagata, che permette infatti di comprare in sicurezza e attivare anche abbonamenti, come per esempio quelli delle piattaforme di streaming online. Quello che una normale carta prepagata non può fare è consentire il pagamento quando sulla carta non ci sono soldi disponibili.

La carta di credito invece permette di comprare prodotti o servizi anche quando il conto corrente è vuoto. E’ l’istituto di credito infatti ad anticipare i soldi al proprio cliente in base al plafond pattuito durante la stipula del contratto.

Un bel vantaggio quando ci sono da fare acquisti importanti ma non si ha la possibilità economica in quel momento. Però occorre prestare attenzione a non spendere più delle proprie possibilità perché sono soldi che poi il mese successivo devono essere resi, calcolando anche gli interessi aggiuntivi.

Conclusioni

Una carta di credito non può essere ottenuta da chiunque. Non dimentichiamoci che la banca la rilasciano solo ai quei clienti economicamente affidabili. Una persona che ha una storicità con le banche poco chiara, uno stipendio troppo basso o rientra nella lista dei cattivi pagatori non può infatti richiedere una carta di credito. La banca anticipa ogni mese una certa somma di denaro e vuole essere il più possibile sicura di poterla riottenere indietro. La cosa migliore da fare è rivolgersi alla propria banca oppure valutare nuove opportunità online per richiedere la propria carta.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.