Home Guide Come collegare FRITZ!Box 5590 Fiber alla fibra FTTH TIM e non solo

Come collegare FRITZ!Box 5590 Fiber alla fibra FTTH TIM e non solo

Come Collegare FRITZ!Box 5590 Fiber Fibra TIM FTTH - Guida
86 / 100

Il FRITZ!Box 5590 Fiber di AVM è uno dei modem più avanzati disponibili sul mercato e da poco tempo è anche possibile collegarlo direttamente alla fibra tramite l’adattatore GPON che troviamo all’interno della confezione, per reti sia a 1 Gbps che 2,5 Gbps al fine di sfruttare al meglio tutta la banda a disposizione.

L’esempio che facciamo in questa guida è relativo alla rete TIM FTTH grazie anche al preset che troviamo all’interno del FRITZ!OS, tenendo presente che gli altri operatori hanno delle procedure similari e che bisogna passare per l’assistenza per farsi abilitare tramite ID del modem. Maggiori info si possono trovare sul sito del proprio operatore.

Cosa serve per il collegamento

Per iniziare serve ovviamente il FRITZ!Box 5590 Fiber e l’adattatore GPON che troviamo all’interno della confezione. Trovi di seguito il link al modem e del cavo che serve rispetto a quello fornito per il modem operatore, molte volte il TIM HUB+ Executive.

Il cavo che serve è un cavo in fibra ottica LC/APC per SC/APC per collegare la borchia della fibra ottica al modulo SFP incluso all’interno della confezione del FRITZ!Box 5590 Fiber. Di seguito trovi i link per entrambi i prodotti.


Seriale GPON

Per il collegamento dobbiamo prendere il seriale GPON dell’SFP attualmente collegato alla rete TIM. Se abbiamo un ONT lo troviamo sull’etichetta, mentre se il collegamento della fibra FTTH è direttamente al modem TIM HUB+ Executive, ci basta accedere all’interno del pannello di controllo per andare a leggere il seriale che si serve.

Un seriale GPON è composto da 16 caratteri, dove i primi 8 sono in ogni caso 53434F4D, e gli 8 successivi variano. Il dato seriale che serve è convertito da esadecimale (HEX) in testo (ASCII). Questo significa che per tutti 53434F4D diventerà SCOM, mentre nel caso di un ONT ZTE che ha la parte iniziale 5A544547, diventerà ZTEG.

Un seriale GPON di esempio sarà ZTEG00000000, dove “00000000” (otto volte zero) sta per gli ultimi 8 caratteri del seriale GPON dell’unità che ci permette di accedere alla rete, sia esso un ONT o direttamente il modem con ONT integrato. Troviamo tutto sull’etichetta nella parte posteriore del prodotto.

Seriale GPON FTTH TIM ONT

La seconda parte del seriale si può prendere così com’è, dunque in questo esempio il seriale GPON che ci servirà sarà SCOMA090FF53, perchè le prime 8 cifre corrisponderanno a SCOM come indicato in precedenza.

Inserimento Seriale GPON nel FRITZ!OS del FRITZ!Box 5590 Fiber

Una volta identificato il seriale GPON, dovremo andarlo a inserire all’interno della casella GPON PLOAM che troviamo all’interno del FRITZ!OS, sezione “Guida e Info” –> “Supporto FRITZ!Box“. Per accedere al FRITZ!OS digitiamo nella barra degli indirizzi http://192.168.178.1.

FRITZ!OS Guida Info FRITZ!Box 5590 Fiber FTTH TIM

Nel footer della pagina “Guida e Info”, ovvero sotto a tutto, troviamo la sezione “Supporto FRITZ!Box”.

FRITZ!OS Supporto FRITZ!Box 5590 Fiber FTTH TIM Guida

Ora cerchiamo la voce “GPON PLOAM” e inseriamo all’interno il seriale che abbiamo trovato, nel nostro esempio SCOMA090FF53.

FRITZ!OS GPON Ploam FRITZ!Box 5590 Fiber FTTH TIM

Una volta inserito, clicchiamo su “Applica Impostazione”.

Collegamento FRITZ!Box 5590 Fiber alla Fibra

Ora dobbiamo fare il collegamento fisico del modem alla borchia della fibra che abbiamo a casa grazie al cavo linkato ad inizio guida che abbiamo acquistato per rendere tutto compatibile con l’adattatore GPON presente all’interno della confezione del FRITZ!Box 5590 Fiber.

FRITZ!Box 5590 Fiber ONT Borchia Fibra FTTH TIM

La prima parte del cavo andrà a finire all’interno della borchia della fibra che abbiamo a muro, come vediamo dal cavo verde. Basta rimuovere la copertura e semplicemente agganciare il cavo che va ad incastro in modo molto semplice, rimuovendo il precedente.

FRITZ!Box 5590 Fiber Collegamento Cavo Fibra GPON LC SPC

L’altra parte del cavo va all’interno dell’adattatore GPON che troviamo nella confezione del FRITZ!Box 5590 Fiber. Fatto questo semplice passaggio anche la parte di collegamento è fatta e non ci resta che passare al FRITZ!OS per i settaggi lato software.

FRITZ!Box 5590 Fiber Collegamento Fibra FTTH TIM

Io stesso ho poi usato la porta WAN da 2,5 Gbps per il collegamento diretto avendo la fibra alla stessa velocità. La porta si trasforma in una LAN e possiamo usare al massimo la velocità della fibra a nostra disposizione.

Setting Fibra FTTH TIM FRITZ!Box 5590 Fiber

FRITZ!Box 5590 Fiber TIM FTTH Setting FRITZ!OS

Nella sezione “Internet” del FRITZ!OS andiamo su “Dati di Accesso” e poi “Accesso a Internet”. Qui possiamo trovare nel caso di rete FTTH TIM, il preset che appunto si chiama “TIM FTTH“. Una volta selezionato possiamo confermare e il test di connessione ci darà conferma di collegamento. Avremo dunque terminato la configurazione.

FRITZ!Box 5590 Fiber Collegamento Fibra FRITZ!OS

Se il setting è da fare su una linea diversa o non c’è il preset possiamo inserire “Altro Provider Internet” e inserire a mano i settaggi suggeriti dall’operatore, passando per “Accesso a Internet via Fibra Ottica” ovviamente.

Nel caso di setting manuale TIM si lascia il campo “Nome” vuoto.

Selezioniamo poi Accesso via Internet tramite Fibra Ottica.

Su “Dati di accesso” selezioniamo “Si”. Su “nome utente” e “password” inseriamo le credenziali fornite dal provider.

Nel campo “È necessario un ID di installazione ONT?” lasciamo vuoto.

Su “Impostazioni della Connessione” espandiamo il menu “Cambiare Impostazioni della Connessione” e impostiamo “2500” come velocità di downstream e “1000” nella velocità di upstream.

Nel campo “Impostazioni VLAN” selezioniamo “Utilizzare VLAN per l’accesso a Internet” impostando nel campo “ID VLAN” il valore “835” e nel campo “PBit” il valore “0”.

Salviamo e proseguiamo al test della connessione. Abbiamo terminato la configurazione e possiamo sfruttare al massimo la fibra FTTH grazie al FRITZ!Box 5590 Fiber. Ti lascio di seguito la schermata finale di status e i link al modem e il cavo necessario al collegamento.


FRITZ!Box 5590 Fiber TIM Fibra

Per qualsiasi domanda scrivici sulla pagina Facebook di TechStart.it o su Instagram.

Come sfruttare il FRITZ!Box 5590 Fiber al Massimo

Ma a che pro procedere con questo tipo di tutorial per spingere al massimo il FRITZ!Box 5590 Fiber? Prima di tutto per riuscire a sfruttare al meglio il servizio che paghiamo, ma anche per avere maggiore velocità quando necessario.

Il modem dato in dotazione dagli operatori infatti quasi mai riesce a sfruttare nel miglior modo anche la connessione a 1 Gigabit, più lenta della 2,5 Gbps di questo tutorial. Soprattutto in Wi-Fi, non si riesce a sfruttare nemmeno la metà della connessione che si ha a disposizione.

Con un FRITZ!Box 5590 Fiber inoltre riusciamo ad avere una rete Wi-Fi con una copertura migliore e sfruttare tutte le potenzialità del prodotto, come la rete MESH e la comodità di avere tutto in unico prodotto, senza collegare altri prodotti in cascata e avere ingombri maggiori.

Aspettiamo un tuo feedback sul tutorial, speriamo ti sia stato utile :).

8 COMMENTS

  1. Purtroppo è incompleto, ci sono casi come il mio con fibra fibercop che arriva direttamente a casa, dove ONT in realtà non è altro che uma borchia, la fibra arriva direttamente sul modulo GPON.

    • Anche io ho Fibercop e il cavo verde esce ed è sostituibile con quello per collegare il FRITZ!Box. A te è diverso? Riesci a inviare una foto?

  2. Salve, grazie per la guida!

    In questa parte qua: “Su “Dati di accesso” selezioniamo “Si”. Su “nome utente” e “password” inseriamo le credenziali fornite dal provider” – intendi nome utente e’ password dietro il TIM+ Executive?

    Se non ho l’ONT Esterno (connessione diretto con la borchia), e vado nel panello di controllo della TIM+ Executive, copio il seriale com’e’ o faccio lo stesso trucco degli 8 caratteri? Vedo il mio comincia con ZTEEGA, per esempio.

    Grazie!

    • Le credenziali sono quelle di TIM, se non sbaglio timadsl come nome utente e password, ma verifica online. Occhio anche al preset.

      Si esatto, nel pannello di controllo del TIM HUB+ Executive trovi già tradotto il seriale che inizia per ZTEG

  3. Innanzitutto grazie potrei la guida. Non capisco una cosa. Il tim hub executive serve o no? Perché io vorrei restituirlo ed evitare di pagare i 5 euro mensili e, piuttosto, prendere questo fritzbox

      • Ciao Michele, grazie della risposta. È proprio seguendo la guida che mi è venuto il dubbio. Mi spiego meglio: sono riuscito a configurare il tutto proprio grazie al fatto che ho il tim hub. Ora, questo lo devo restituire ed una volta fatto potrebbero bloccarmi il seriale. Se non ho un Tim Hub mi serve un ont solo per il seriale? Dovrei farmene dare uno se non ho capito male, giusto?

        • Se ti bloccano il seriale non riesci più a collegarti, ma non so se il processo è automatico.
          Come funziona in questo caso andrebbe chiesto proprio a TIM

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.