Home Android Recensione Realme 8, best buy con Ottima Scheda Tecnica

Recensione Realme 8, best buy con Ottima Scheda Tecnica

93 / 100

Realme aggiunge alla sua lineup Realme 8, uno smartphone completo disponibile ad un prezzo contenuto e candidato ad essere il best buy nella sua fascia di prezzo, con una scheda tecnica in grado di impensierire anche modelli di prezzo più alto.

La scelta si allarga anche con Realme 8 Pro o Realme 8 5G, da non confondere con questo modello, perché di fatto offrono delle schede tecniche diverse con prestazioni diverse, e non è tutto a sfavore del Realme 8, che si difende più che bene. Andiamo ad analizzarlo da vicino.



Confezione con dotazione completa

Realme 8 parte bene già dalla confezione con una dotazione ricca e completa anche in ottica protezione. All’interno della scatola infatti troviamo: caricatore 30W, cavo USB-A – USB-C, cover in silicone semi-trasparente per proteggere lo smartphone e una pellicola protettiva per lo schermo già applicata.

Buoni materiali e costruzione

Realme 8 NFC Chip

La videorecensione che trovi all’inizio di questa parte proprio dai dettagli estetici dello smartphone, che di fatto si differenzia grazie allo slogan di Realme, ovvero “Dare to Leap” stampato e lucido nella parte posteriore.

Realme 8 è costruito in plastica e restituisce un feedback di qualità al tocco, ma non siamo su materiali nobili come gli smartphone top di gamma che chiaramente hanno un prezzo nettamente più alto. Si difende ottimamente nella sua fascia di prezzo con il posteriore che fa spiccare le quattro fotocamere montate e tutta la colorazione lucida.

Da segnalare che il retro attrae la polvere e le ditate rimangono impresse, dunque ci troveremo spesso a passare un panno sullo smartphone per pulirlo, ma si tratta di una marginalità. La cover inclusa in confezione risolve il problema alla base fornendo allo stesso tempo una protezione in caso di cadute o urti accidentali.

Dotazione tecnica da best buy

Realme 8 Design Dare To Leap

Realme 8 spicca per la sua dotazione tecnica e ci porta a consigliarlo dato il prezzo contenuto e appetibile per chi cerca uno smartphone di qualità spendendo poco e avendo in programma di tenerlo per molto tempo mantenendo le prestazioni.

A bordo infatti abbiamo un chipset Mediatek Helio G95 con processore octa-core che opera a 2,05 Ghz di frequenza accompagnato da una GPU Mali G76 MC4. Normalmente si parte prevenuti con dei chipset Mediatek rispetto alle controparti Qualcomm Snapdragon, ma non è assolutamente questo il caso.

Realme 8 infatti stupisce in positivo per quanto riguarda fluidità e capacità di gestire anche i carichi di lavoro più pesanti di chi utilizza lo smartphone in modo intenso con app pesanti o tanti processi in esecuzione allo stesso tempo.

Tanta potenza e ottima gestione energetica

Realme 8 Caricatore Rapido 30W

Il tutto viene comunque accompagnato da un’ottima gestione dei consumi, in quanto la batteria da 5000 mAh con questo chipset è in grado di arrivare ben oltre la giornata di utilizzo e portare anche a due giorni di utilizzo con una sola carica, a seconda del carico di lavoro. Si comporta addirittura meglio del Realme 8 Pro, che in linea teorica dovrebbe posizionarsi su un livello superiore di qualità.

A seconda della versione troviamo 4 GB o 6 GB di RAM ad accompagnare il chipset per gestire al meglio il carico di lavoro. Nella versione provata erano presenti 6 GB di RAM, ottimi e mai occupati completamente. La memoria disponibile è di 64 GB o 128 GB con memorie di tipo UFS 2.1 che svolgono bene il loro compito pur non essendo l’ultima versione disponibile.

Completa la scheda tecnica la presenza del WiFi AC, Bluetooth 5.1 a bassa latenza e chip NFC da sfruttare per i pagamenti e non solo. Da segnalare inoltre la possibilità di inserire una micro SD per espandere la memoria senza dover rinunciare a nessuno dei due slot per le SIM presenti. Abbiamo dunque anche uno smartphone Dual SIM.

Presente una cassa audio mono nella parte inferiore dello smartphone accompagnata dalla presa USB Type C e dal jack standard da 3,5 mm per l’audio. In più è presente un lettore di impronte digitali sotto lo schermo con un’ottima risposta e affidabilità di utilizzo.

Fotocamera nella media

Realme 8 Fotocamera Posteriore

La fotocamera è l’elemento che spicca di meno su Realme 8, anche se è accompagnata da un software in grado di esaltare al meglio i sensori disponibili. Come anticipato abbiamo a disposizione ben quattro sensori differenti per scattare le fotografie, tra i quali spiccano due in particolare: la fotocamera principale da 64 MP e quella grandangolare da 8 MP.

Gli altri due sensori sono da 2 MP e sono dedicati rispettivamente alle macro e alla misurazione di profondità per riuscire a gestire al meglio l’effetto bokeh sugli scatti in modalità ritratto e non solo.

La fotocamera frontale ha una risoluzione di 16 MP con un diaframma di F/2.5 permette di gestire al meglio selfie e videochiamate senza troppi problemi e con un livello di qualità buono.

Realme 8 Fotocamera Frontale Display

Il comparto video vede la possibilità di girare in 4K 30 fps con scarsa stabilizzazione fino ad arrivare alla possibilità di girare a 120 fps con risoluzione Full HD. Malleabilità dunque e possibilità di adattarsi alle esigenze di chi gira con una qualità nella media, senza acuti particolari.

In condizioni di scarsa luce si comporta come gli altri smartphone della sua fascia di mercato, e dunque non aspettiamoci foto di altissima qualità in notturna a mano libera. Utilizzando la modalità Pro e magari un supporto la situazione migliora allungando i tempi di scatto.

Display Super AMOLED che spicca

Realme 8 Display Realme UI

Come anticipato uno dei punti di forza del Realme 8 è l’ottimo display Super AMOLED con una luminosità di picco di ben 1000 nits. Un valore alto anche rispetto a smartphone di prezzo maggiore che garantisce la visibilità in ogni condizione di luce.

A disposizione un pannello da 6,4” di diagonale con risoluzione Full HD+, ovvero di 1080 x 2400 pixel. La frequenza è quella standarda da 60 Hz, con un’esperienza di utilizzo che rimane fluida in ogni contesto.

Con prezzi simili troviamo degli smartphone con dei refresh rate più elevati, ma nessuno ha un pannello di qualità come quello di Realme 8, e il consiglio è di prendere sempre un display come questo in grado di riprodurre al meglio i contenuti per avere una fedeltà dei colori maggiore.

Android 11 e Realme UI 2.0 per un’esperienza reattiva e fluida

Realme 8 Confezione Unboxing

Realme 8 ha una personalizzazione proprietaria di Realme basata su Android 11, ovvero la Realme  UI 2.0 che propone un’interfaccia molto simile a quella stock di Google sia lato drawer (menu delle app) che come icone e grafica.

Il sistema è pertanto leggero e reattivo, senza avere rallentamenti anche in casi di carico di lavoro pesante. Tra le aggiunte troviamo inoltre la modalità gioco che permette di vedere in sovrimpressione le notifiche direttamente sull’interfaccia di gioco senza andare a occupare lo schermo o interrompere una sessione.

Presenti anche dei collegamenti rapidi per riuscire a richiamare le funzionalità dello smartphone che servono mentre si gioca oppure fermare le distrazioni per concentrarsi sulla partita.

Tutto studiato anche in utilizzo normale per avere a disposizione uno smartphone reattivo in ogni contesto e che non ha mai incertezze.

Conclusioni

La scheda tecnica proposta da Realme 8 appare completa e senza fronzoli. Dopo aver analizzato diversi smartphone che sono sulla soglia dei 199€, non ho trovato altri prodotti che ad esempio hanno a disposizione uno schermo Super AMOLED, che di fatto è un fattore determinante per la scelta di un telefono.



La batteria da 5000 mAh abbinata all’ottima gestione energetica permettono di ottenere un’autonomia che può arrivare addirittura a quasi due giorni di utilizzo, a seconda dell’uso.

L’unico comparto in cui Realme 8 è un po’ carente è quello della fotocamera in condizioni di luce scarsa, ma bisogna tener presente che i limiti ci sono per ovvi motivi di costo. Altri smartphone dal costo simile non riescono comunque a fare di meglio.

Acquisto dunque consigliato tenendo conto anche delle versioni disponibili, che permettono con una spesa contenuta di portare a casa un modello con ben 128 GB di memoria interna.

Per qualsiasi domanda puoi scriverci quando vuoi sulla pagina Facebook di TechStart.it o su Instagram

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.