Home Videogiochi Dentro la Gamescom – Giorno 2 – Xbox One X da vicino

Dentro la Gamescom – Giorno 2 – Xbox One X da vicino

Gamescom 2017 Showfloor

La mia ultima giornata di fiera, ovvero mercoledì 23 agosto, avendo l’aereo di ritorno il 24, si è svolta principalmente in area business, ed è stata incetrata su Microsoft, la nuova piattaforma Xbox One X e le vere potenzialità di questa nuova console, che per la cronaca nel frattempo era già andata sold out su Amazon.

Xbox One X Project Scorpio Controller

Dopo una diretta Gamescom non soddisfacente e novità che tardano ad arrivare, sembra che Microsoft sia alle corde, eppure le richieste della nuova console sono alle stelle, tant’è che nel momento in cui scrivo è diventata la console preordinata più velocemente della storia Xbox.

Wargaming

Il primo appuntamento di giornata è da Wargaming, che è nota perchè fa sempre le cose in grande, e stavolta non è da meno. Mi vengono presentate le novità per World of Tanks, che vanta da pochi giorni anche una campagna in single-player con due capitoli, che diventeranno quattro entro la fine dell’anno, il tutto completamente gratis. Trova spazio anche una prova di Hololens di Microsoft, con presentazione annessa in realtà aumentata. Comodi e facilmente regolabili, mostravano un carroarmato tridimensionale sezionato con la spiegazione di funzionamento di tutti i componenti. Molto affascinante.

Plantronics

L’appuntamento successivo mi vede passare da Plantronics, marchio che effettivamente non conoscevo, e devo dire son stato contento di vedere, per i prodotti mostrati. Si tratta di un produttore di cuffie da gaming e non solo, vendute a prezzi vantaggiosi. L’azienda ha visto le vendite crescere dell’800% nell’ultimo anno ed è riuscita a chiudere accordi con ESL per la sponsorizzazione di vari eventi, dunque non è escluso che si vedranno cuffie con questo marchio in qualche incontro esport. Sicuramente le vedremo più avanti con una recensione. Per il momento anticipo che ci sono tre fasce di prezzo: 49,99€, 99,99€ e 149,99€. Con cuffie modulari e componibili wired e wireless. La qualità audio è stata messa al primo posto nella progettazione, e si sente, soprattutto nel gameplay di Star Wars Battlefront che mi è stato mostrato.
Il sistema di posizione dei 7.1 canali di cui dispongono le cuffie top di gamma con tecnologia Dolby Atmos funziona egregiamente e permette di localizzare il nemico basandosi solo sui rumori prodotti. Azienda da tenere d’occhio insomma.

Xbox One X

Processore Xbox One X

Il primo dei due appuntamenti da Microsoft riguarda Xbox One X come anticipato, dunque entro nella stanza apposita e ci viene presentata la nuova piattaforma, con tutte le sue potenzialità, ma nessuna demo mostrata. Per vedere la console all’opera devo aspettare l’appuntamento successivo relativo a Forza Motorsport 7, ma ci arriviamo. Ci viene mostrata da vicino la Project Scorpio Edition e la nuova Xbox One S dedicata a Minecraft, con la parte posteriore trasparente, in uscita prossimamente. Mi è sembrato strano non vedere la console all’opera nella presentazione dedicata, ma tant’è.

Call of Duty: WWII

Torno sullo showfloor e grazie al fast pass di Activision salto la fila per provare il nuovo Call of Duty: WWII, in due partite di tipo differente: classico deathmatch a squadre e la nuova modalità assalto in cui a turno si difendono o si attaccano varie postazioni. Modalità devo dire divertente e tattica, che premia il gioco di squadra, che nel caso della prova della demo, non c’è stata. La build è la stessa arrivata qualche giorno dopo sotto forma di closed beta.

Forza Motorsport 7

Il tempo di andare a mangiare e arriva il momento del secondo appuntamento, quello in cui ho visto da vicino il nuovo Forza Motorsport, che mostra i muscoli in termini grafici proprio su Xbox One X. Parco auto ancora più grande e ben 32 circuiti a disposizione al lancio. Una delle novità principali, non ancora ufficiale, è la presenza di auto di Formula 1 all’interno del titolo. Ho avuto quest’informazione chiedendo al community manager, che durante la nostra chiachierata, lo ha fatto capire. Tante modalità e trofei disponibili, per un titolo dalla grande longevità come i capitoli precedenti della serie.

Destiny 2…o quasi

Mentre attendevo l’ultimo appuntamento di giornata da Microsoft sono passato a provare Destiny 2 sullo showfloor, ma proprio in quel momento tutti i collegamenti ai server sono saltati, bloccando tutto lo stand. Non potendo aspettare che tutto fosse ripristinato, ho desistito, e purtroppo non ho ritrovato il tempo di ripassare.

Colonia-Napoli Flight

La mia Gamescom di quest’anno si chiude così, tralasciando qualche altro passaggio in area business per lasciare i miei contatti. Manca il prodotto da “WOW”, a fronte di una lineup non ricchissima rispetto agli anni precedenti. Tante cose belle viste dal vivo di sicuro, di cui parleremo più avanti qui sul sito. L’appuntamento ora si rinnova a meno di una settimana da qui, perchè sarò anche all’IFA 2017 di Berlino.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.