Home Guide Come verificare la sicurezza della propria password

Come verificare la sicurezza della propria password

Password

Per i tanti servizi web e non solo che abbiamo a disposizione spesso utilizziamo password similari o completamente diverse. Magari abbiamo un numero X di password differenti che variano a seconda del servizio per cui viene utilizzata.

Ognuno avrà un suo metodo, ma in un mondo sempre più digitale in cui anche l’accesso al proprio conto in banca, quindi di fatto alla propria ricchezza, a tutto o parte ciò che si possiede, è regolata da un username e una password.

Stesso discorso sarà in futuro per i wallet con le criptovalute, siano esse Bitcoin o Ethereum fa poca differenza.

Schermata Password e Recupero

Le nostre password sono in mano a molti colossi del web. Che si parla di Google, Amazon, Apple, Linkedin o simili non fa differenza, e ogni tanto emergono notizie in merito ad attacchi hacker riusciti con conseguente furto di identità e password. Anche gli istituti bancari non sono esenti, è bene precisarlo.

Poco tempo fa infatti fu reso noto che alcuni hacker avevano trafugato diversi codici di accesso di clienti della famosa banca Unicredit che opera anche al di fuori del territorio italiano. Da lì il solito consiglio, che qualche volta diventava obbligo, a cambiare tutti i codici e le password all’istante.

Su servizi online inserendo il proprio account veniva dato un output facendo una ricerca su tutti gli account rubati e si veniva a sapere se era necessario o meno cambiare password.

Il servizio che vi mostro oggi invece fa uan cosa similare, ma nel modo opposto, ovvero inserendo la propria password viene fatta una ricerca con solo le password trafugate nei vari attacchi e in questo modo si può capire se occorre cambiarla

Si tratta di “Have I been pwned?” ed è disponibile h24 onliine. Un controllo andrebbe fatto per vedere se è il caso di fare qualche cambiamento in modo da star tranquilli.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.